Skip to content

Whistleblowing: segnalazioni di violazioni

Plus Innovation Srl mette a disposizione di tutti i propri dipendenti, collaboratori, consulenti e gli altri stakeholder una procedura “Whistleblowing” per segnalare fatti o circostanze utili per accertare l’eventuale commissione di violazioni rientranti nell’ambito di applicazione oggettivo del D. Lgs. 24/2023.
Le violazioni possono consistere in condotte illecite rilevanti ai sensi del D. Lgs. 231/2001, del Modello 231, del Codice Etico, delle normative interne aziendali, nonché delle normative nazionali ed europee come indicate nel D. Lgs. n. 24/2023.
Chi denuncia deve riferire fatti di cui sia venuto a conoscenza nell’ambito del proprio contesto lavorativo.
In ottemperanza al D. Lgs. 24/2023 in materia di whistleblowing, Plus Innovation Srl assicura la riservatezza dell’identità del Segnalante e garantisce la protezione contro qualsiasi azione ritorsiva o comportamenti discriminatori in ragione della Segnalazione.
Si raccomanda di prendere visione delle “Linee Guida Whistleblowing”, unitamente alla informativa privacy relativa al trattamento dei dati personali.

Chi può segnalare?

Tutti coloro che ricoprono funzioni di rappresentanza, amministrazione o direzione, o che esercitano, anche di fatto, la gestione e il controllo delle attività aziendali, tutti i dipendenti a prescindere dal relativo inquadramento contrattuale, coloro che cooperano e collaborano con la società – a qualsiasi titolo – nel perseguimento dei loro obiettivi e – più in generale – chiunque abbia legami con la società anche in ragione di altri rapporti giuridici (ad es. fornitori, consulenti, collaboratori, partner, candidati, ex dipendenti ecc.).

Cosa segnalare?

Violazioni di disposizioni normative nazionali o dell’Unione europea, ovvero disposizioni interne di cui siano venute a conoscenza in un contesto lavorativo pubblico o privato. In ogni caso, qualsiasi segnalazione venga trasmessa tramite i canali di segnalazione di cui alla presente policy, sarà comunque tenuta in considerazione nei limiti della rilevanza e verificabilità della stessa.

Cosa non segnalare?

Contestazioni, rivendicazioni o richieste legate ad un interesse di carattere personale che attengono esclusivamente ai propri rapporti individuali di lavoro o di impiego pubblico, ovvero inerenti ai propri rapporti di lavoro o di impiego pubblico con le figure gerarchicamente sovraordinate.

Come segnalare?

  • ​segnalazione in via informatica accessibile da qualsiasi browser (anche accedendo da dispositivi mobili) al seguente indirizzo: innantwhistle@alljus.it gestito da soggetto esterno e contrattualizzato, che ha dato garanzie di aver adottato un sistema organizzativo e tecnico idoneo alla protezione dei dati personali ai sensi e per gli effetti del Regolamento UE n. 2023/679, crittografato e anonimizzato. È possibile presentare una segnalazione attraverso la compilazione di un apposito documento disponibile sul sito aziendale;
  • ​un canale orale, mediante telefonata al numero +393278918694 che consentirà di fissare un appuntamento in presenza o telefonico per effettuare la segnalazione.

Chi riceverà la segnalazione?

Il Gestore delle Segnalazioni è individuato nelle persone dei componenti dell’Organismo di Vigilanza della Società.

Come è protetto il segnalante?

È sempre garantita la tutela della riservatezza dell’identità del segnalante. Al segnalante è, inoltre, richiesto espressamente il consenso per comunicare la propria segnalazione a soggetti terzi diversi dal Gestore al fine di investigare la segnalazione.
Il segnalante è protetto da misure ritorsive eventualmente adottate.